domenica 9 giugno 2013

Pici con cozze e fagioli.

 
Ciao a tutti!!!
Oggi finalmente una domenica trascorsa tranquillamente tra le mura domestiche!!!!
E naturalmente non ho resistito alla tentazione dei fornelli!!!!
E certo....perché io con le mani in mano proprio non ci so stare!!!
E siccome la mia spesa non è mai organizzata e preparata ho aperto il frigo...ho guardato quello che c'era a disposizione e mi sono inventata due piattini niente male.

Intanto ho trovato i pici che venerdì mi ha portato da Siena il mio amico Eustachio!
Io adoro i pici....e ogni volta che sento qualcuno che va a Siena me li faccio portare!
Mi piacciono in tutti i modi...anche in bianco con olio e formaggio!
Non ho mai provato a prepararli da me....in realtà non sono molto difficili da fare....e prima o poi......!!!!
Sono degli spaghetti grossi e lunghi fatti con farina di grano tenero acqua e sale....tipici della tradizione contadina della zona a sud di Siena....la Val d'Orcia!
In frigo avevo anche delle cozze che avevo comperato per farle gratinate......ma appena le ho viste non ho resistito alla tentazione di abbinarle con i pici!!!!
Detto ....fatto!!!
Ed ecco la ricetta:
 
Ingredienti:
300 gr di pici
200 gr di fagioli borlotti
7-8 pomodorini pachino
500 gr di cozze
1 peperoncino
1 spicchio d'aglio
olio e.v. di oliva
prezzemolo
 
Prendiamo una padella molto ampia...versiamoci dentro un po' di olio...uno spicchio d'aglio.....un peperoncino (mi raccomando...piccante)!!!
Non appena inizia a soffriggere....mettiamo dentro anche i pomodorini tagliati a metà.
Facciamo cuocere per circa 5 minuti e poi uniamo i fagioli borlotti precedentemente cotti.
Non appena riprende a sobollire uniamo le cozze.... copriamo e facciamo cuocere per circa 5 minuti!
Appena tutte le cozze si saranno aperte...leviamo il coperchio e continuiamo la cottura a fuoco basso.
Ricordiamoci di non mettere sale nel sughetto...altrimenti sarà immangiabile!
 
Intanto mettiamo sul fuoco una pentola con l'acqua ...appena inizia a bollire uniamo il sale....e poi la pasta!
Facciamo cuocere ....e non appena pronta (un poco al dente) la scoliamo e la ripassiamo nel sughetto!
Impiattiamo ...spolverizziamo con del prezzemolo tritato...e il piatto è pronto!
Buon appetito!!!
 
Elvira e Nonna Papera
 
 
 

5 commenti:

  1. Manda!! :-) mari

    RispondiElimina
  2. deve essere una squisitezza!!!!!!

    RispondiElimina
  3. ma quanto sei brava a procurare la fame anche a chi ha già mangiato solo da tre ora fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo!!!!! Lo scopo voleva proprio essere questo!!!!!

      Elimina